Maurizio Morgantini

Morgantini MaurizioMaurizio Morgantini ha compiuto studi di pianoforte con Itala Balestri Del Corona, Pier Narciso Masi; Musica d’insieme con Riccardo Brengola; Direzione di Coro, Musica Sacra, Polifonia e forme Palestriniane con Domenico Bartolucci; Composizione con Carlo Prosperi; Direzione d’orchestra con Piero Bellugi, Peter Maag. Insegnante di pianoforte, armonia complementare, canto corale, presso la Scuola di Musica Comunale (Follonica) e Accademia Omero Martini (Massa Marittima). E’ stato collaboratore pianistico dal 1987 al 1990 nella classe di Canto e Arte scenica presso Istituto Comunale di Musica Pareggiato “R. Franci” (Siena). E’ direttore del Coro Polifonico S.Barbara di Massa Marittima dal 1980 ed è stato direttore artistico di un Festival di Musica Sacra e maestro del coro, in collaborazione con Domenico Bartolucci, direttore perpetuo della Cappella Sistina. Socio fondatore della Fondazione Domenico Bartolucci, ha portato le produzioni del festival in numerose città d’Italia, tra le quali anche Roma, Firenze, Loreto e Pesaro, direttore artistico degli Amici della Musica di Massa Marittima, direttore artistico dei Masterclasses di alto perfezionamento tenuti da Pier Narciso Masi, Michele Marasco. E’ stato maestro concertatore e direttore, maestro del coro e maestro sostituto nelle stagioni liriche di Massa Marittima, Viterbo, Rieti, Chieti, Enna, Teramo, Pescara, Ha tenuto oltre cinquecento concerti con un repertorio comprendente musica sacra, lirica, sinfonica, cameristica, sia come direttore che come pianista in Italia, Svizzera, Germania, Ungheria, Inghilterra, Romania, Svezia, incidendo per la Rai, Mediaset e varie radio e televisioni. E’ membro della commissione artistica della Associazione Cori della Toscana e direttore artistico di una Associazione Musicale Internazionale con sede in Romania. Da alcuni anni collabora con la UNICOOP Tirreno al progetto di aiuti ai paesi poveri, “Progetto Matteo”, con produzioni artistiche, sia come pianista che come direttore. Con la stessa collabora anche per un progetto di borse di studio destinate ad artisti provenienti dalle accademie musicali della Romania, ospitati in Italia per corsi di alto perfezionamento.